BURG – Personalizzare il tema del tuo BootLoader – Parte 2/2

Cos’è BURG? Qui.

La prima parte? Qui.

Eccoci alla seconda ed ultima parte di questo mini tutorial per personalizzare BURG. Alla fine della prima lezione dovremmo aver raggiunto un risultato simile a questo:

Vediamo ora come rendere ancora più bello e appariscente il nostro BootLoader.
Per prima cosa vediamo come aggiungere un bel bordo intorno alle voci da scegliere. Per fare questo, è necessario creare una cornice col programma di grafica che più vi piace e ritagliare vari pezzi che ricomposti daranno l’immagine.
Non vi preoccupate, per iniziare andranno benissimo quelle che ho usato io. Le potete scaricare qui il file piano-menubox.zip.

Estraendo il contenuto, noterete 8 immagini nominati menubox_ e la lettera che identifica la posizione. Per esempio menubox_n.png sarà l’immagine a “nord”, ovvero il bordo superiore; menubox_nw.png sarà l’immagine a “nord ovest”, ovvero l’angolo in alto a sinistra; e così via.

Inseriteli nella cartella del vostro tema e procediamo a modificare il file theme per indicargli come e dove mettere il bordo. Quindi apritelo e correte alla linea all’oggetto

panel {
  id = __menu__
  [...]
  max_items = 7
}

Subito dopo la proprietà max_items mandate a capo e incollate le seguenti righe:

top_left = "$$/menubox_nw.png"
top = "$$/menubox_n.png"
top_right = "$$/menubox_ne.png"
left = "$$/menubox_w.png"
right = "$$/menubox_e.png"
bottom_left = "$$/menubox_sw.png"
bottom = "$$/menubox_s.png"
bottom_right = "$$/menubox_se.png"

Penso che le righe si commentino da sole: associamo ad ogni lato e angolo, l’immagine da inserire.
Salviamo, e tramite il solito comando sudo burg-emu possiamo verificare il risultato! Se avete seguito la guida passo passo, il risultato dovrebbe essere questo:

Bene… però a questo punto servirebbe qualcosa che desse risalto al sistema che si sta scegliendo. Perché non uno sfondo?
Anche per questo si utilizza la stessa tecnica del bordo: 8 immagini ritagliate. Ma anche per questo caso, potete scaricare quelle che ho usato io dal file piano-select.zip.
Stesso discorso di prima: estraete i file nella cartella del tema. Ed ora modifichiamo il file themes cercando verso la fine l’oggetto:

template_menuitem {
 panel {
  [...]
   text {
    [...]
   }
  }
}

Subito dopo l’oggetto text, quindi prima delle due parentesi graffe di chiusura, insieriamo le seguenti righe:

top_left = ":$$/select_blue_nw.png"
top = ":$$/select_blue_n.png"
top_right = ":$$/select_blue_ne.png"
left = ":$$/select_blue_w.png"
right = ":$$/select_blue_e.png"
bottom_left = ":$$/select_blue_sw.png"
bottom = ":$$/select_blue_s.png"
bottom_right = ":$$/select_blue_se.png"
background = ":$$/select_blue_c.png"

Stesso discorso di prima: associamo ad ogni zona un’immagine. E ora? Salvate e simulate!

Grazioso vero?!
Siamo giunti alla fine :) Spero vi sia piaciuta la guida. Ora potete sbizzarrirvi nel creare tutti i temi che volete :)

Vi lascio con un ultimo tocco di grazia. Aprite il file themes, andate alla fine e prima della riga include "../icons/small" inserite queste righe:

menu {
 Riavvia {
 command = "reboot"
 }
 Arresta {
 command = "halt"
 }
}

Vi lascio la sorpresa di scoprire cosa fanno :)



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Post Correlati:

Resta aggiornato abbonandoti al feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento oppure inviare un trackback dal tuo sito.

1 Commento »

 
  • enrico scrive:

    Ho molto apprezzato il tuo articolo con il quale mi sono sbizzarrito a personalizzare il mio burg.
    Mi piacerebbe sapere se c’è la possibilità di inserire personalizzate per i comandi Arresta e Riavvia al posto dell’icona con il punto di domanda che viene inserita di default.
    grazie

 

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi marcatori: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>