BURG – Un tocco estetico al tuo BootLoader

Prima grub, poi grub2, la maggior parte delle distribuzioni Linux utilizzano  GRand Unified Bootloader come pannello di scelta del sistema operativo da avviare. A mio avviso offrirà tante impostazioni ma la grafica molto scarna lascia un po’ a desiderare: scritte bianche su veste nera, un font stilizzato che ormai neanche i terminali!
Cercando un’alternativa valida, mi sono imbattuto in burg che permette di personalizzare la schermata di boot!Burg, ovvero Brand-new Universal loadeR from GRUB è un progetto open source caricato il 3 gennaio 2010 su Google Code che permette di personalizzare il boot di sistemi Linux/Windows/OSX/Solaris/FreeBSD.

L’installazione può avvenire tramite un file.exe, per Windows, compilando il codice sorgente, oppure utilizzando i repository offerti per Ubuntu (installazione che mostreremo passo passo).

Procediamo all’installazione del nostro burg su ubuntu.
Per prima cosa inseriamo l’indirizzo del repository aggiungendo le seguenti linee al file /etc/apt/sources.list
ATTENZIONE: cambiate il nome della vostra versione di ubuntu. Ad esempio se siete su ubuntu 9.04, dovrete cambiare maverik in jaunty

deb http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu maverick main
deb-src http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu maverick main

Oppure andando su Menu -> Amministrazione -> Sorgenti Software -> Software di terze parti -> Aggiungi

deb http://ppa.launchpad.net/bean123ch/burg/ubuntu maverick main

Aggiungere Burg Repository

Chiudiamo e non ricarichiamo quando ce lo chiede.

Una volta aggiunti i repository, aggiungiamo le chiavi con queste due stringe da incollare nel terminale

gpg --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv 55708F1EE06803C5
gpg --export --armor 55708F1EE06803C5 | sudo apt-key add -

Non ci resta che aggiornare apt e avviare l’installazione di Burg

sudo apt-get update
sudo apt-get install burg

Se possediamo un sistema operativo Windows sulla macchina, per essere sicuri che venga letto all’avvio installiamo questo modulo:

sudo apt-get install os-prober

A questo punto installiamo registriamo il nostro bootloader nell’HD:

sudo burg-install /dev/sda

dove sda va sostituito con la periferica addetta al boot.

A questo punto… scegliamo il nostro tema a quest’indirizzo: Screenshot e applichiamolo aprendo il file /etc/default/burg , cercando la variabile GRUB_THEME e associandola al nome del tema scelto. ES:

GRUB_THEME=chiva

Salviamo e aggiorniamo le impostazioni con

sudo update-burg

Vogliamo vedere come apparirà? C’è l’emulatore!

sudo burg-emu

Si aprirà una finestra contenente il vostro bootloader :) Et voilà!

Per ulteriori informazioni : http://code.google.com/p/burg/



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Post Correlati:

Resta aggiornato abbonandoti al feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento oppure inviare un trackback dal tuo sito.

1 Commento »

 
 

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi marcatori: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>